Home RUBRICHE Eventi in Sicilia > Dettagli - Cape2Cape

Scrivi e-mail Stampa

Eventi in Sicilia >

Evento 

Cape2Cape
Titolo:
Cape2Cape
Quando:
22.10.2016 - 23.10.2016 
Dove:
Sicilia - Sicilia
Categoria:
Motori

Descrizione

Cape2Cape

dal 22 al 23 ottobre 2016

Che cosa è il Cape2Cape ?

E' un'evento, un raid in moto stradale della durata di due giorni ideato e condotto da Amici siciliani doc e consiste nell'attraversamento dell'isola in diagonale da un capo all'altro, precisamente da Porto Palo di Capo Passero a San Vito lo Capo, passando per la Valle dei Templi di Agrigento.

Passo la parola agli Amici siciliani....

L’Italia senza la Sicilia, non lascia nello spirito immagine alcuna. È in Sicilia che si trova la chiave di tutto. La purezza dei contorni, la morbidezza di ogni cosa, la cedevole scambievolezza delle tinte, l’unità armonica del cielo col mare e del mare con la terra… chi li ha visti una sola volta, li possederà per tutta la vita.

Cit. Goethe

Non esiste forse miglior modo per presentare un viaggio, intenso seppur breve, che citando le parole di uno dei più grandi letterati del nostro secolo.

C’era un tempo in cui la Sicilia veniva attraversata a piedi, a dorso di mulo, in carretto. Ma adesso che le distanze sono un gioco e siamo talmente presi dal nostro quotidiano, spesso non prestiamo più alcuna attenzione alla meravigliosità dei luoghi che ci circondano.

Attraversarli in lento andare, sulla nostra motocicletta, partendo dal punto geograficamente più a sud e completando il nostro percorso nel capo più a nord dell’isola, forse ci farà nuovamente innamorare di noi stessi e della nostra terra.

Sono proprio i luoghi sconosciuti, le lande sperdute e desolate, i verdi declivi coltivati a grano dell’entroterra, che tramandano il pathos di un tempo agricolo andato nel quale ritrovare la propria natura, il proprio essere.

Attraversare la Sicilia, ombelico del mondo e crocevia delle culture del Mediterraneo, in un tripudio di colori e odori, in un orgia estatica di sapori e cultura, seguendo gli itinerari dei romani nella loro imperiale conquista, in luoghi che non credereste nemmeno che esistano, sarà come rivivere le emozioni dei grandi esploratori.

Qui si aprono strade di una bellezza inimmaginabile, si susseguono curve e tornanti che a volte sembrano disegnati dalla mano di un artista.

Qui finisce una curva e si apre un paesaggio, e li sul monte svetta chiara la mole di un castello medioevale.

Un'altra curva e davanti a noi un anfiteatro, e poi un tempio, e un lago smeraldino incastonato tra il verde dei boschi e l’azzurro del cielo.

Da Capo a Capo si è voluto intitolarlo, ma questo viaggio non ha una fine, perché la Sicilia, non si finisce mai di scoprirla ed ogni volta che, per la sera, fermiamo la nostra moto, il giorno dopo si riparte da capo.


Caratteristiche

- da Sabato 22 a Domenica 23 Ottobre 2016;

- durata: 2 giorni – 1 notti;

- formula: "only ride" viaggio con moto propria;

- tipologia: stradale;

- tipologia di moto: qualsiasi;

- percorrenza: circa 650 km;

- media chilometrica per tappa: 325 km;

- l'isola sarà raggiunta in autonomia e siamo a disposizione per consigliare il miglior operativo navi in base al punto di partenza;

- iscrizioni: aperte;

- termine d'iscrizione al viaggio: 17 Ottobre 2016.


Programma

G.1 - Sabato 22 Ottobre 2016

Porto Palo di Capo Passero – Favara | 260 chilometri

Ritrovo alle seguenti coordinate GPS N36.65180, E15.07743 – di fronte Isola delle Correnti – Il punto più a sud d’Italia.

Partenza del gruppo ore 9:30 con il via del gruppo in direzione di Avola, verso la strada montana che porta alle cave del Cassibile – fiume che forma spettacolari laghetti nei canyon calcarei delle propaggini meridionali dei monti Iblei.

Prima sosta caffè ai laghetti, che si potranno ammirare e fotografare dall’alto. Prosecuzione verso il Comune di Ferla – uno dei Borghi più belli d’Italia – pausa a Ferla per le foto di rito e prosecuzione verso Caltagirone e la scalinata di Santa Maria del Monte – interamente rivestita in maiolica. Pausa pranzo libera con parcheggio delle moto nella Piazza Principale del paese.

Si lascia Caltagirone in direzione di Piazza Armerina – Bivio Gigliotto. Si seguirà l’antica strada di Filosofiana, che collegava Catania con Agrigento, fatta costruire dai consoli romani e anticamente denominata “Itinerarium Antonini Augusti”, che ci farà passare nelle vicinanze di Mazzarino e Riesi. Sosta pomeridiana al Museo Minerario delle Solfare di Trabia Tallarita. Poi attraverso Sommatino e Naro, fino a raggiungere Favara, sede della cena e del pernottamento, visita serale guidata alla Cultural Farm House e relax nei numerosi pub presenti nel centro.

 

G.2 - Domenica 23 Ottobre 2016

Favara – San Vito Lo capo | 270 chilometri

Ore 9:00, innestiamo la prima marcia e lasciamo Favara per dirigerci verso le piane argillose dell’entroterra agrigentino.

Lambiremo la Valle dei Templi per deviare in direzione nord-ovest verso Giardina Gallotti – Cianciana fino ad arrivare nei pressi della Citta di Bivona – Santo Stefano della Quisquina.

Deviamo nuovamente verso sud per raggiungere Burgio e in sequenza attraversare i territori di Chiusa Sclafani e Giuliana per fare in seguito una sosta a Sambuca di Sicilia, il Borgo più bello d’Italia 2016.

Dopo la visita guidata del quartiere saraceno a cura dell’Amministrazione Comunale, avremo il tempo di degustare qualche specialità del luogo. Un caffè e via verso nord.

Vista guidata alla città fantasma di Poggioreale, abbandonata dopo il terremoto del Belice del 1969 e sosta al Cretto di Burri, una delle più grandi opere d’arte plein air del mondo.

Si riparte per l’ultima tappa verso la nostra meta. Direzione Santa Ninfa, poi Gibellina, Salemi e Calatafimi, dove visiteremo le rovine del Tempio Elimo di Segesta.

Da Calatafimi, seguendo le strade interne della piana del Trapanese, si arriverà a Buseto Palizzolo. Veloce passaggio sotto le famose cave di marmo di Custonaci e in pochissimo tempo arriveremo a San Vito lo Capo, meta del nostro viaggio.

Arrivederci Sicilia, alla prossima avventura!

Quote di partecipazione

Quota per conduttore € 130,00.

Quota per passeggero € 130,00.

Elenco servizi compresi

Guida in moto;

1 pernottamento in hotel 3 stelle con formula di mezza pensione in camera doppia in condivisione con un altro partecipante;

1 cena con bevande escluse;

Road book sintetico in formato digitale;

Polizza sanitaria di base.

Elenco servizi non compresi

Pernottamento e cena del venerdì sera – a carico dei partecipanti con appoggio su strutture convenzionate per l’evento;

pranzo del sabato e della domenica;

Carburante per la motocicletta;

Parcheggi per la motocicletta;

Pedaggi vari;

Ingressi ed escursioni a siti d’interesse;

Tutto ciò non indicato ne “Servizi compresi”.

 

Informazioni e prenotazioni

- sito web: Motoavventure

- e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

- cell: +39.335.77596858 - Federico

---------------------------------------------

Fonte: sito web ufficiale dell'evento ovvero segnalazione pervenuta a SiciliaDream.
SiciliaDream non è responsabile per eventuali errori e/o omissioni delle predette informazioni. Testi, marchi e loghi sopra riprodotti, citati a scopo informativo, appartengono ai legittimi proprietari.

Sede

Sede:
Sicilia
Città:
Sicilia

Ultimi aggiornamenti

I più letti

Donazione 5x1000

Eventi consigliati:
Sicilia: Cape2Cape
Sicilia: Cape2Cape
Sicilia:MotoTurismo SicilyRaid
Sicilia:MotoTurismo SicilyRaid
SiciliaDream Kayak Tour 2013
SiciliaDream Kayak Tour 2013
Tunisia: Raid Tunisia on Road
Tunisia: Raid Tunisia on Road
Isola d.Femmine:Settimana Sport
Isola d.Femmine:Settimana Sport
Vieni a ..... Villa Sommariva
  • Villa Sommariva
  • Villa Sommariva
  • Villa Sommariva
  • Villa Sommariva
  • Villa Sommariva
  • Villa Sommariva
  • Villa Sommariva
  • Villa Sommariva

SiciliaDream Kayak Tour 2013

. . . . . anche su Facebook


SiciliaDream è il portale web Siciliano dedicato al turismo e la vita in Sicilia.

SiciliaDream, un punto di riferimento unico per chi vuole conoscere la Sicilia,
usufruendo dei suggerimenti di chi la Sicilia la ama, la vive e ne fa scoprire fascino e bellezza!